Recensione raspberry pi 3. Cosa c’è di nuovo?

Vuoi che scriva la recensione di un prodotto? Contattami

Ecco una breve recensione della raspberry pi 3, un giocattolino niente male!

 

recensione raspberry pi 3

Nuovo micro PC di casa Raspberry: https://www.raspberrypi.org/products/raspberry-pi-3-model-b/

Cos’ha di speciale e come si presenta questa scheda?

Per chi non lo sapesse è un computer a tutti gli effetti. Su questa scheda potete farci girare ogni tipo di sistema operativo attualmente in commercio (MAC escluso).

E’ incredibile pensare quanto si è spinta avanti la tecnologia. Il Team Raspberry ha fatto davvero un ottimo lavoro introducendo in questo modello funzionalità orientate alla domotica ed all‘internet delle cose.

 

Se siete degli amanti della serie Raspbian, vi rimando al sito Raspberry. Maggiori informazioni qui. Raspberry consiglia sempre di installare NOOBS , una sorta di bundle che aiuta l’utente ad introdurlo nel mondo Raspberry.

E’ piuttosto utile per cominciare, specialamente se vi affacciate a questo mondo per la prima volta. Include una versione Desktop di Raspbian e la possibilità di poter caricare più sistemi operativi e scegliere quale installare in fase di boot.

 

Se siete un pò più ferrati invece, vi consiglio di installare Raspbian LITE e di farci sopra tutte le modifiche di cui necessitate. NOOBS vi permette di configurare il Raspberry pi 3 con la formula “chiavi in mano” ma ha anche tante cose inutili.

 

  • Se optate invece per l’installazione di Raspbian Lite, prima di tutto ci guadagnerete nella velocità di accensione e secondo nell’avere un sistema operativo assolutamente pulito.
  • Un ottimo modo per partire a costruire un progetto senza potenziali problemi di incompatibilità o derivati.

 

Caratteristiche tecniche Raspberry Pi 3

Come ogni nuova uscita, anche questa versione presenta delle novità:

  • Processore Quad-Core 1.2Ghz ARMv8
  • Modulo Wi-Fi con protocollo 802.11 N
  • Bluetooth 4.1
  • Bluetooth Low Energy (BLE)

Un Quad-Core su un PC della grandezza della tua mano? Esatto. Rispetto alla versione precedente al raspberry pi 3 modello B hanno potenziato il processore ma soprattutto aggiunto modulo Wi-Fi e Bluetooth.

Per quanto poco, hanno esteso ancora di più le potenzialità di questa scheda.

 

In aggiunta eredita dal modello precedente:

  • 1Gb di RAM
  • 4 Porte USB 2.0
  • 40 Pin GPIO
  • 1 Porta HDMI
  • 1 Porta Gbe
  • Jack audio 3.5mm
  • Interfaccia per videocamera (CSI)
  • Interfaccia per display (DSI)
  • Slot per memoria MicroSD

Hanno mantenuto anche lo stesso fattore di forma.

Alimentazione: micro-usb 5v almeno 2A.

Un piccolo appunto. Alcuni alimentatori, benchè supportati dal Raspberry presentano delle pecche che andranno a far funzionare male la vostra scheda. Verificate che il vostro alimentatore sia in grado di erogare almeno 2A.

Diversamente potreste riscontrare problemi di tipo prestazionale o crash improvvisi dovuti all’instabilità dell’alimentatore o all’insufficienza di corrente.

 

Rispetto alla versione 2 mi conviene comprare questa?

C’è da fare una premessa. In questa versione hanno introdotto delle funzionalità più versatili per chi sviluppa. Wi-Fi, Bluetooh etc. Sono fattori che possono essere vitali per alcune applicazioni e superflue per altre.

Non farei mai girare Home Assistant via Wi-Fi per esempio. D’altra parte però se non avete un cavo ethernet vicino alla TV è scomodo far girare Kodi senza Wi-Fi.

 

Ho avuto modo di provare sia il raspberry pi 3 modello b che il che il modello 2. La prima differenza che ho notato è l’aumento di calore. Obbiettivamente il raspberry pi 3 scalda un pò di più. D’altro canto abbiamo anche un processore più potente rispetto al modello precedente.

Avere 1Gb di RAM è un buon compresso. Si riesce a far girare praticamente tutto. Son riuscito ad installare e far girare senza nessun problema: Home Assistant, Kodi , Volumio e tanti altri bei sistemi con cui fare ottimi esperimenti.

 

Conclusioni. Vale la spesa?

Sono onesto. A meno che non stiate facendo una revisione di costi o siete al limite con il budget, prendete la versione aggiornata. La differenza di prezzo è veramente irrisoria. Personalmente l’avere il Wi-Fi ed un processore più potente lo trovo un buon compromesso in rapporto prestazioni/prezzo.

Per chi ha voglia di sperimentare o semplicemente di fare progetti, questa scheda fa al caso vostro. Io ce l’ho e devo dire che sono pienamente soddisfatto.

Se decidete di comprarla, vi consiglio di prendere una Micro SDXC e non una Micro SDHC. Credetemi, a livello di prestazioni (lettura/scrittura) sono su 2 pianeti diversi.

 

Al momento io ne ho 2 che stanno girando a pieno regine H24. Una con l’installato Home Assistant e una con Installato Kodi. In tanti me l’hanno chiesto quindi a breve seguiranno dei tutorial completi su come far girare e gestire questi 2 fantastici software.

Hai già visto la mia recensione sul modello Raspberry Pi 0 w?

Voi cosa ne pensate? Fatemelo sapere nei commenti!

Lascia un commento