Recensione Asus FX553. Portatile sotto i 1000€

Vuoi che scriva la recensione di un prodotto? Contattami

Oggi parliamo dell’Asus FX553

 

Specifiche dettagliate della versione testata

Specifiche dettagliate del PC: https://www.asus.com/it/Notebooks/ASUS-FX553VD/specifications/

 

 

Descrizione Generale asus FX553

Asus ci propone un nuovo prodotto. L’asus FX553. Un PC disegnato sia per l’utente medio che bisogno di una buona macchina con prestazioni elevate ma anche per il Gamer occasionale che non vuole farsi mancare qualche partita giocando ad una risoluzione elevata.

Il PC è prevalentemente fatto di plastica però qualitativamente ben fatta.

Il monitor che questo portatile ci offre è di finitura opaca con un angolo di visione fino a 178°. Non si flette più di tanto ed è resistente mentre lo si apre e lo si chiude. Tutti i movimenti sono fluidi. Le cerniere ai lati sono belle solide. In complesso, un gran bello schermo.

 

La finitura vicino alla tastiera è in plastica nera satinata. Molto gradevole al tatto. Il modello testato non presenta la finitura a righe rosse come in foto.

 

Pensavo l’alimentatore fosse un libro di Harry Potter, ma mi sbagliavo. E’ un alimentatore onestissimo. Per un PC della sua categoria non è nè troppo pesante, nè troppo grande.

 

 

La videocamera integrata con risoluzione HD è molto luminosa. Per chiamate via Skype o colloqui di lavoro va benissimo.

 

 

In termini di porte a disposizione non ci possiamo lamentare. 1 sola porta USB 2 e 3 USB 3.1. Il modello che ho testato e di cui ho postato i link di Amazon ha anche un ingresso USB-C.

  • Il Jack per le cuffie è singolo.
  • Ha il lettore DVD per gli amanti di quest’ultimo.

 

asus fx553

Considerazioni generali

  • Il PC in sè, nonostante monti una GTX 1050, non è tanto spesso e non pesa neanche tanto.
  • Il fattore peso è determinato dalla batteria che ha “solo” 4 celle.
  • Non aspettatevi di arrivare fino a sera spremendolo come faccio io; 2-3h di autonomia se siete fortunati. Diciamo che con questo tipo di macchina non vi dovete dimenticare l’alimentatore a casa se state via tutto il giorno.

 

In termini di rumorosità a pieno carico c’è da dire che questo Asus FX553 non è tanto silenzioso. Durante le sessioni di gioco intense, i benchmark, e i rendering di video, le ventola si fa sentire. Nonostante il rumore però, l’impianto di raffreddamento che monta questo PC fa il suo dovere. La superficie della tastiera non si scalda eccessivamente. La temperatura rimane praticamente costante. Ottimo lavoro Asus!

 

Componenti

La Tastiera è retroilluminata di rosso. Per un PC di questa fascia, la retroilluminazione, è un requisito fondamentale. Anche dopo ore di scrittura non ho avuto problemi.

Rispetto ad una tastiera con i Cherry MX, i tasti sono leggermente più rigidi. Cosa che non mi dispiace essendo un portatile.

Non si avverte nessun tipo di flessione o rientranza della tastiera durante la scrittura. A mio avviso, è un’ottima tastiera con degli ottimi tasti.

La finitura dei tasti è opaca così da prevenire impronte. La barra spaziatrice, le frecce e i tasti “WASD” hanno delle piccole modifiche estetiche per facilitarne l’uso.


Questo Asus FX553 monta un Touchpad multitouch grande e comodo da usare. La sensibilità è buona anche se dopo qualche ora di utilizzo il dito fatica a scivolare bene. Anche qui la finitura è opaca ma le impronte si notano di più rispetto alla tastiera.
Il modello testato ha un Monitor da 15.6 pollici Full HD IPS con angolo di visione a 178°. Pazzesco. Colori puliti e neri spettacolari. Lo schermo è opaco ed antiriflesso. Si vede davvero bene con ogni condizione di luce.

 

 

 

Prestazioni dell’Asus FX553

 

La scheda video che monta è una NVIDIA GTX 1050 con 4GB di RAM. Fa il suo lavoro. Non essendo overclockabile non puoi pretendere molto. Fa girare tutti i giochi moderni a 60 FPS circa con le impostazioni grafiche impostate su Alto.

Mi son divertito a spremere un pò il PC dopo qualche aggiustamento al sistema operativo ed ai driver.

 

Benchmark con Cinebench

  • Test su GPU: 80 FPS
  • Test su CPU: 741

Benchmark con Heaven Unigine

  • Punteggio totale: 676
  • MAX FPS: 62.3
  • MIN FPS: 6.9
  • MEDIA FPS: 26.8

 

Considerazioni su CPU e HDD

Per quanto riguarda CPU e disco, prima di farci tutti i miglioramenti prestazionali del caso (vi rimando al mio post per maggiori info) l’accessione era fissa oltre il minuto e mezzo. Dopo tutte le modifiche sono arrivato a 33 sec per l’accessione e la completa operatività della macchina. Dopo 33 secondi siete in grado di far partire qualsiasi tipo di applicazione, gioco o altro senza Lag.

 

La CPU fa il suo lavoro ma non essendo la versione “K” ovviamente anche da questa non ci si può aspettare troppo nonostante sia un i7-7700. Tutto sommato va piuttosto veloce.

 

Comparto Connettività

Ovviamente presenta Wi-Fi con tutti i protocolli moderni: b/g/n ed AC, quindi siamo coperti su tutto. La capacità dell’antenna Wi-Fi è molto buona. Durante i test non ha mai avuto problemi di connessione o ri-connessione.

 

Espansioni?

Si, ha uno slot RAM aggiuntivo ed uno slot per un SSD M.2, accessibile togliendo la cover posteriore.

 

Giudizio finale per l’Asus FX553

  • Quello che ha di eccezionale questa macchina è l‘enorme rapporto qualità/prezzo.
  • I materiali usati, benché plastici, sono ben fatti.
  • L’hardware che monta è ottimo tranne il disco HDD. Consiglio di sostituirlo appena vi arriva il PC con un SSD. Maggiori informazioni qui
  • Meno di 1000€ per un PC così è sicuramente un ottimo affare da prendere in considerazione.

 

Questo Asus si pone nel mezzo per chi cerca un buon PC da Gaming (Sia per l’hardware che monta che per il design) e chi cerca un PC con prestazioni per lavorare.

 

Fatemi sapere cosa ne pensate nei commenti se pensate di acquistarlo o se l’avete già fatto!


11 commenti

  1. Ciao ALessandro,

    – Per quanto riguarda la RAM ti consiglio di verificare quale prendere usando il software CPUZ: https://www.cpuid.com/softwares/cpu-z.html trovi tutti i dati dettagliati relativi a taglio e frequenza.
    – Per l’SSD, se ricordo bene quel PC ha uno solo slot. Ti posso consigliare di prendere un SSD e di usare solo quello. Io e tantissimi miei colleghi si son trovati benissimo con questo: https://amzn.to/2RTBuCT

    Ciao!

    Nik

  2. Ciao Nik.
    Vorrei fare l’upgrade dei nostri 2 Asus fx553v per usarli con resa un po’ più soddisfacente con programmi pesanti di computer grafica.

    I quesiti sono i seguenti:

    – RAM attuale 16gb. (immagino di avere uno slot libero) e, pertanto, credo di dover acquistare una schedina da 16gb (da quanti MHz?). Vanno bene qualsiasi marca e soprattutto si possono integrare con le installate dalla fabbrica anche se di marche diverse?

    – SSD, non ne ho. Ho hard disk da 7200rpm. Ho visto su video YouTube dove si attacca la scheda ssd. Posso mettere qualsiasi dimensione, anche 1tb? E soprattutto: hd e ssd lavorano in sinergia o installando l’ssd si deve rinunciare obbligatoriamente all’ hd?

    Ti ringrazio, anticipatamente, per le risposte che vorrai darmi.

    Alessandro.

  3. Molto interessante!!! Io, per vari motivi, ho solo il notebook, ma se questo asus continuerà a funzionare, nei prossimi anni mi divertirò anch’io a fargli upgrades di questo tipo!
    Grazie ancora, a presto!

  4. Si, hai capito bene. Nonostante l’HDD che monta questo modello sia un 7200 RPM e non un 5400 RPM come montano di solito, ormai sono troppo abituato alla velocità che offre un SSD. I tempi di accensione, le ricerche, l’indicizzazione dei file non hanno paragone. Nel mio PC fisso (dove tra l’altro farò una recensione a breve) ho 2 Samsung 850 Evo in RAID0. Questa configurazione mi da 1 Gb/s in R/W. Per darti una linea di paragone, il PC si accende più in fretta del monitor!

    Quando anche questa configurazione mi sarà stretta, passerò all’M2 sempre della Samsung. Alcuni modelli raggiungono singolarmente 3 Gb/s in R/W. A quel punto potrò utilizzare l’intero canale SATA per fare tutto quello che posso nel PC con 6 Gb/s reali (sempre mettendone 2 in RAID0)

  5. Grazie! Si, verrò senza dubbio a leggere le news!
    Tu invece, se ho capito bene, hai messo una ssd di tipo sata e tolto completamente l’hard-disk meccanico, come mai?

  6. Ciao Maux, si ti confermo che anche il mio viene identificato come GL553VD. Questo in particolare è il modello di scheda madre che monta l’asus versione ROG più pompato. Premuso abbiamo riutilizzato la scheda madre per assemblare questo.

    In merito alla tua domanda sull’M2, dipende da come hanno configurato il BIOS. Su alcuni modelli di BIOS l’M2 esclude SSD/HDD all’avvio. Questo solo all’avvio perchè una volta installato il sistema operativo l’M2 è in grado di vedere anche il disco SSD/HDD. Non ti stupire se quando connetti l’M2, sparisce il disco principale dal BIOS. Ne ho viste di tutti i colori ormai.

    A breve posterò anche una classifica dei migliori M2, passa per di qua ogni tanto 😉

    A presto!

  7. Grazie Nicola, dal service i processi inerenti il bluetooth li avevo settati anch’io su automatico. Può capitare che la cartella si apra all’istante oppure dopo un minuto senza motivi apparenti. Tutto il resto è velocissimo, dopo aver ripulito w10 e reimpostato privacy, avvio, predefiniti, ecc.
    Il backlight bleeding è davvero minimo, si percepisce su un angolo solo all’avvio, con lo schermo calibrato sparisce totalmente, e io sono uno che usa lo sfondo desktop nero. Facendomelo cambiare rischierei di trovare esemplari peggiori e perdere molto tempo tra verifiche, spedizioni e consegne, preferisco tenere questo.
    Anche il tuo viene identificato come GL553VD? Il mio ha pure le funzioni rog e strix attivate, mi sa che in Asus hanno fatto qualche pasticcio, comunque funziona tutto.
    In futuro, penso di aggiungere un’altro banco ram da 16gb e affiancare all’hard-disk già presente una ssd m2, si può fare, giusto?
    M

  8. Ciao Maux,
    Per quanto riguarda il backlight bleeding, no non ho avuto nessun tipo di problema. Tieni presente che questo problema è riconosciuto come difetto, quindi in teoria se lo porti in assistenza dovrebbero far qualcosa. Se l’hai preso da amazon, te lo cambiano.

    Il fatto che il pannello “Stampanti e dispositivi” sia lento ad aprirsi non è colpa dell’HW a disposizione ma del sistema operativo. Quando esce dalla casa madre lo pompano di configurazioni, funzionalità e programmi inutili. Uno dei motivi per il quale quando l’ho acquistato, l’ho formattatto immediatamente installandoci Windows 10 Pro. Considera che la versione con cui esce dalla fabbrica è la Home, che già di suo presenta delle limitazioni.

    Detto quiesto, in passato mi è già capitato questo problema. Prova a fare cosi:

    Apri il pannello dei servizi di windows con “Win+R” , scrivi “services.msc” e premi INVIO.
    Nel menù dei servizi cerca i 2 servizi con la desinenza “Bluetooth …” sono 2 in sequenza.
    Ora, se nel tuo PC usi dispositivi Bluetooth, attivali entrambi e settali in automatico. Se invece non usi nessun dispositivo Bluetooth, settali in diasbilitato e riavvia il PC. Con W10 ogni tanto questo workaround ha funzionato. Non sempre però, dipende dalla build che hai installato.

    Se invece decidi di formattare come ho fatto io, ti consiglio di seguire il mio post su come rendere Windows 10 veloce: https://www.nicolapreo.it/velocizzare-windows/

    Fammi sapere!

    A presto

  9. Ciao, per caso ti è capitato di riscontrare fenomeni di backlight bleeding?
    Nel mio, in maniera lieve, sono presenti.
    Inoltre, la cartella “stampanti e dispositivi” è molto lenta ad aprirsi, non è una cosa strana visto l’hardware che si ha a disposizione?
    Cercando di risolvere il problema, ho trovato installato anche un dispositivo che non conosco: un lettore di codici a barre, denominato come la webcam (cosa stranissima) e siglato microsoft.
    Bho, non so che pensare…

  10. Buonasera, vorrei sapere qual’è il miglior modello di SSD compatibile da acquistare per sostituire l’HDD montato, come da suggerimento e quali i modelli aggiuntivi di RAM. Grazie

Lascia un commento